NOTIZIE Roma

Regione Lazio -Assistenza alle persone non autosufficienti, disponibile l’avviso pubblico per accedere ai buoni servizio

Possono richiedere il Buono Servizio coloro che si prendono cura di familiari non autosufficienti e l’ammontare massimo del buono è pari a 700 euro mensili, per un totale di 12 mensilità. Primo presupposto e di non avere un ISEE superiore a € 50.000

Fonte regione Lazio

 CondividiImage

disabilità

L’ammontare massimo del buono è pari a 700 euro mensili, per un totale di 12 mensilità. I richiedenti devono presentare domanda di partecipazione, esclusivamente online, accedendo alla piattaforma efamily a partire dalle ore 15:00 dell’11 settembre 2023

10/08/2023

Avviso Pubblico per accedere a buoni servizio finalizzati al pagamento dei servizi di assistenza per le persone non autosufficienti nel territorio della Regione Lazio – Programma Fondo Sociale Europeo Plus (FSE+) 2021-2027 

Possono richiedere il Buono Servizio coloro che si prendono cura di familiari non autosufficienti e l’ammontare massimo del buono è pari a 700 euro mensili, per un totale di 12 mensilità.

Al momento della data di presentazione della domanda il/la richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadino/a italiano/a o di uno Stato membro dell’Unione Europea o essere in possesso di regolare permesso di soggiorno CE (ai sensi del D.lgs 286/98 e ss.mm.ii.)
  • essere residente o domiciliato in uno dei comuni della Regione Lazio;
  • avere un’età inferiore a 67 anni;
  • essere coniugato/a, unito/a civilmente o convivente di fatto oppure avere una parentela fino al secondo grado in linea retta o collaterale oppure essere affine entro il primo grado con la persona non autosufficiente che usufruirà dei servizi;
  • svolgere attività lavorativa sia di tipo subordinato che autonomo o trovarsi in stato di disoccupazione secondo quanto previsto della normativa vigente;
  • avere un ISEE non superiore a € 50.000

La persona non autosufficiente, destinataria del servizio, deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadino/a italiano/a o di uno Stato membro dell’Unione Europea o essere in possesso di regolare permesso di soggiorno CE (ai sensi del D.lgs 286/98 e ss.mm.ii.);
  • essere residente in uno dei comuni della Regione Lazio;
  • essere in possesso della certificazione da parte dell’Unità Valutativa Multidimensionale (U.V.M) che attesti la non autosufficienza, oppure, in alternativa, avere uno stato di invalidità certificato al 100% ed essere in una delle seguenti condizioni sul mercato del lavoro:
  • disoccupato;
  • in condizione di non occupazione ai sensi dell’articolo 19, comma 7, del decreto legislativo n. 150/2015;
  • studente o impegnato in percorso di tirocinio;
  • inattivo diverso da studente (casalinga/o, ritirato/a dal lavoro, inabile al lavoro, in altra condizione);
  • pensionato.

I Buoni Servizio sono spendibili per accedere alle seguenti prestazioni:

  • Assistenza domiciliare, con l’esclusione di attività sanitaria, erogata da enti accreditati
  • Centri diurni socio assistenziali autorizzati e servizi semiresidenziali autorizzati;
  • Assistente familiare, con la/il quale è stato sottoscritto un regolare contratto di lavoro.

I Buoni possono essere utilizzati per il pagamento delle spese sostenute relative ai servizi sopra descritti fruiti a partire dal mese di luglio 2023 fino al mese di dicembre 2024, per massimo 12 mensilità consecutive.

  • L’erogazione del Buono è cumulabile con altri servizi e/o contributi pubblici di natura socioassistenziale. Nel caso in cui il Buono si cumuli con altri contributi riconosciuti a valere sulle stesse spese sostenute, la somma dei contributi richiesti non potrà in ogni caso superare l’ammontare totale delle spese sostenute. 
  • I richiedenti devono presentare domanda di partecipazione, esclusivamente online, accedendo alla piattaforma efamily: http://buoniservizio.efamilysg.ita partire dalle ore 15:00 dell’11 settembre 2023 ed entro le ore 23:59 del 29 dicembre 2023, o fino ad esaurimento fondi.
  • Nel caso in cui si abbiano in carico di cura più di una persona non autosufficiente potrà presentare una domanda per ciascuno di essi.
  • Per usufruire dei Buoni Servizio gli enti accreditati, i centri diurni e i servizi semiresidenziali devono essere registrati alla piattaforma efamily: https://buoniservizio.efamilysg.it a partire dalle ore 15:00 dell’11 settembre 2023.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare l’Avviso Pubblico al seguente link  e i manuali o altri materiali di supporto sul portale efamily https://www.efamilysg.it/ 
 
Servizi di supporto ai richiedenti
Per eventuali informazioni necessarie sono a disposizione dei richiedenti che ne abbiano bisogno i seguenti servizi di supporto:

  • Pubblicazione istruzioni e faq sul sito della S.G. efamily www.efamilysg.it e sul sito di Regione Lazio;
  • Contact center attivo dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30 via mail all’indirizzo info@efamilysg.it e telefonicamente al numero verde 800.279.948.

Related posts

Borgo Incile(AQ)-Le antiche ricette della tradizione in quattro incontri : primo incontro ” frescaregli ” e “ cagiunitti – secondo incontro Martedì 9 gennaio 2024 dalle ore 18,30 Pizza Summa – Pizza Roscia e Rancitto

Redazione

La pulce nell’orecchio,Bonus genitori separati e divorziati nel decreto Sostegni

amministratore

Borgo Ottomila, arriva l’ok di Ater a interventi di pianificazione e riqualificazione urbana. Marcanio e Natalini: “Segnale di attenzione importante. Ora Regione e Comune facciano la loro parte”.

Redazione

Leave a Comment