Cerchio Musei della Marsica

Cerchio (Aq) – Museo Civico

di Matteo Biancone

La storia del museo, fatta di tante vicissitudini,  inizia dopo il terremoto del 1915, quando, durante i lavori di ricostruzione della distrutta volta della Chiesa della Madonne delle Grazie, risalente al 1500, le opere ivi raccolte  e quelle provenienti da altri edifici di culto del paese vennero accatastate nei locali adiacenti la chiesa(ove era stato attivo un convento degli agostiniani scalzi).

In una parte dei locali si è poi proceduto all’allestimento del Museo di Arte Sacra. 

Dopo la seconda guerra mondiale nel chiostro dell’ex convento vennero invece raccolti oggetti relativi alle tradizioni contadine e pastorali.

Il Museo Civico, voluto dallo storico Fiorenzo Amiconi, fu istituito nel 1986 e nel 1990 venne ampliato  con la sezione etnografica.

Dopo il terremoto del 2009 che ha colpito gravemente L’Aquila, il museo è rimasto chiuso per un certo periodo e, dopo il restauro,  ha riaperto nel 2018.

Attualmente il Museo, posto sempre nei locali che avevano ospitato il convento,  comprende sia le sale dedicate all’arte sacra sia le collezioni etnografiche dedicate alla civiltà contadina e pastorale.

In sei sale sono esposte pregiate opere d’arte sacra(tele, statue, crocifissi) risalenti al periodo compreso dal XIV al XIX secolo, antiche bolle e antifonari in pergamena.

L’antico chiostro del convento porta a prendere visione di utensili e attrezzi della passata vita contadina: aratri, basti, selle, arnesi per la vendemmia…..

Il museo di Cerchio con la sua area di 900 m2 è  uno degli spazi museali più grandi della Marsica.

Per poter visitare il museo è necessario contattare il Comune di Cerchio al 086378116

Fonti:

Related posts

Ortona dei Marsi (AQ) -Centro verde

Redazione

Collelongo (Aq) – Casa Museo Luciano Ventrone

Redazione

Collelongo (Aq) Museo della Civiltà contadina e del lavoro delle montagne abruzzesi

Redazione

Leave a Comment