BANDI E AVVISI PUBBLICI IN PRIMO PIANO NOTIZIE

Fondi statali per demolizione opera abusive.


Secondo bando per la concessione di contributi ai comuni a valere sul Fondo per la demolizione delle opere abusive (21A02930) (GU Serie Generale n.114 del 14-05-2021)

L TESTO INTEGRALE

 Il Ministero delle infrastrutture e della mobilita’  sostenibili,

Dipartimento per le opere pubbliche, le risorse umane e  strumentali,Direzione  generale  per  l’edilizia  statale  e  abitativa,  e   gliinterventi  speciali  (ex  Direzione  generale  per   la   condizione

abitativa), rende noto che a decorrere dalle ore 12,00 del 15  maggio

2021 e fino alle  ore  12,00  del  15  giugno  2021  i  comuni  posso

presentare domanda di accesso al Fondo per la demolizione delle opere

abusive di cui alla legge n. 205/2017, art. 1, comma 26  (di  seguito

Fondo demolizioni).

    La domanda di contributo  e’  presentata  ai  sensi  del  decreto

interministeriale n. 254 del 23 giugno 2020 pubblicato nella Gazzetta

Ufficiale del 19 agosto 2020, n. 206 e sulla sezione  Amministrazione

trasparente  del   sito   internet   del   Ministero   all’indirizzo:

http://trasparenza.mit.gov.it/archivio28_provvedimenti-amministrativi

_0_209604_725_1.html – con il quale sono stati stabiliti i criteri di

utilizzazione e ripartizione del Fondo demolizioni.

    I comuni possono presentare l’istanza attraverso la  compilazione

del  modulo  on-line  che   sara’   disponibile   alla   pagina   web

https://fondodemolizioni.mit.gov.it a partire  dalle  ore  12,00  del

giorno 15 maggio 2021 e fino alle 12,00 del 15 giugno  2021,  il  cui

fac-simile e’ allegato al presente avviso.

    Possono presentare istanza di contributo anche comuni che abbiano

gia’ partecipato al bando di cui all’avviso  prot.  n.  9159  del  12

agosto 2020 o che risultino  vincitori  dello  stesso  ai  sensi  del

decreto ministeriale n. 565 del 9 dicembre 2020 e relativo  allegato,

reperibile  sulla  sezione  Amministrazione  trasparente   del   sito

internet       del        Ministero        all’indirizzo        link:

https://trasparenza.mit.gov.it/index.php?id_oggetto=28&id_doc=210702

purche’  l’istanza  abbia  ad   oggetto   ulteriori   interventi   di

demolizione.

    I contributi saranno concessi a copertura del 50% del costo degli

interventi di rimozione o di demolizione delle opere o degli immobili

realizzati in assenza o totale difformita’ dal permesso di  costruire

di cui all’art. 31 del decreto  del  Presidente  della  Repubblica  6

giugno 2001, n. 380, per i quali e’ stato adottato  un  provvedimento

definitivo di rimozione o di demolizione  non  eseguito  nei  termini

stabiliti. Sono incluse le spese tecniche e  amministrative,  nonche’

quelle connesse  alla  rimozione,  trasferimento  e  smaltimento  dei

rifiuti derivanti dalle demolizioni.

    Ai sensi del decreto interministeriale n. 254 del 23 giugno 2020,

in  caso  di  insufficienza  di  Fondi,   l’ordine   cronologico   di

presentazione delle istanze e’ rilevante ai fini  dell’ammissione  al

finanziamento.

    Ai sensi del decreto dirigenziale prot. n.  4526  del  10  maggio

2021, il responsabile del procedimento e’ l’arch. Domenica Marrone.

    Il presente avviso e’ pubblicato nella Gazzetta  Ufficiale  della

Repubblica italiana – Sezione avvisi – ed e’ altresi’ disponibile sul

sito  istituzionale  del  Ministero  delle  infrastrutture  e   della

mobilita’ sostenibili,  nella  sezione  dedicata  alla  presentazione

delle  istanze,  raggiungibile  sulla  rete  internet  all’indirizzo:

https://fondodemolizioni.mit.gov.it 

Related posts

L’arte del dialogo

Redazione

Partite IVA: abolizione dell’Irap dal 2022 in Legge di Bilancio

Redazione

Maltempo, sopralluogo della Regione a Luco dei Marsi, la sindaca Marivera De Rosa: “Situazione drammatica, occorrono misure straordinarie”

Redazione

Leave a Comment