NOTIZIE Teatro

Avezzano. Sabato 24 febbraio, il Castello Orsini ospiterà lo spettacolo “Donne vestite di sole”, che vedrà in scena l’attrice Anna Foglietta, accompagnata dal Maestro Davide Cavuti, che ne firma anche la regia e la scrittura

ANNA FOGLIETTA in

“DONNE VESTITE DI SOLE”

Musiche e Regia di Davide Cavuti

Prodotto da Stefano Francioni Produzioni in collaborazione con MuTeArt

in scena il 24 febbraio ore 21

Castello Orsini Colonna
Avezzano (AQ)

Il progetto è dedicato alla figura della donna e racconta le storie di violenza subita, il dramma delle donne profughe di guerra, il dolore delle madri argentine di Plaza de Mayo, le tragedie vissute dalle donne del nostro tempo, con l’auspicio di mantenere alta l’attenzione su un problema grave della società contemporanea, purtroppo ancora troppo attuale.

Prodotto da Stefano Francioni Produzioni in collaborazione con MuTeArt, lo spettacolo teatral-musicale darà spazio anche a momenti di ironia e legati alle storie di donne che hanno dato un contributo fondamentale al cambiamento e al miglioramento della collettività.

Le mie mani sono ormai in gabbia si infilano nella tomba dell’improbabilità. Nella casa del mai, escono uomini, ambigui, la loro maschera di morte non minaccia che esistenze già divise; nella casa del mai, escono donne, semplici e vere, che chiudono porte di orrori, lune di malavita”: è una parte del testo originale scritto da Davide Cavuti (pubblicato nel libro “Le vite”) interpretato nello spettacolo da Anna Foglietta, che narra lo stato d’animo delle madri di Plaza de Mayo con i torti subiti dal regime dittatoriale argentino dell’epoca.

Ci sono ancora troppe donne che sono alla ricerca del loro volto che non c’è più, che sentono abiti di ghiaccio sulle proprie labbra e si perdono in brividi improvvisi  – ha dichiarato Davide Cavuti, autore e regista del recital – spettacoloDonne vestite di sole racconta le vite appannate dai veli di costrizione, parla di madri alla ricerca di figli scomparsi, di donne affrancate dalla violenza e costrette a vivere in condizioni di estremo disagio e a subire atti di violenza inaccettabili”.

Costo biglietto: € 18

Biglietti disponibili presso il Punto informativo Largo Pomilio, ad Avezzano, aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18 alle 19.30.

Sarà sempre possibile acquistare i biglietti online su I-ticket oppure presso la libreria Ubik di Avezzano.

Per informazioni

Related posts

Entra in vigore il trattato di Maastricht -accadde il 1 novembre 1993

Redazione

“I DUE PAESI CHE DIVENTARONO UNO.TOPOGRAFIA MUTATA DI MASSA D’ALBE E CORONA (AQ)DOPO IL TERREMOTO DEL 1915”-di FABRIZIO GALADINI

Redazione

Avezzano – Agevolazioni economiche ( contributi) a totale o parziale copertura delle rette di iscrizione e frequenza dei centri estivi per minori tra i 3 e i 14 anni

Redazione

Leave a Comment