NOTIZIE Pescina

LA CITTÀ DI PESCINA TORNA DAL PARLAMENTO EUROPEO PIÙ FORTE, PER LA CANDIDATURA A CAPITALE DELLA CULTURA 2025.

L’On. Elisabetta De Blasis, del Gruppo “Identità e Democrazia“, dopo aver accolto la delegazione di Pescina in visita a tutto il Parlamento Europeo, l’ha salutata dandole appuntamento a Roma, con l’auspicio di divenire la Capitale della Cultura 2025. Una tre giorni intensissima di impegni istituzionali e politici per la “Città di Silone e Mazzarino“, nel cuore della Democrazia Europea, con la visita di tutti i suoi organi rappresentativi, fino allo spettacolare “Parlamentarium“, passando per un’intervista in un affollatissimo “Vox Box“, del Primo Cittadino M. Zauri, ad opera del giornalista Sergio Venditti, per l’illustrazione del ricco Dossier “La Cultura non Spopola” anche con la proiezione dei vari video promozionali, in primis con il docufilm “Il Giovane Silone“, con la regia di Gabriele e Saria Cipollitti, (prodotto dalla Fondazione Terzo Pilastro Internazionale). Una proposta organica, che vuole ribaltare gli annosi punti deboli delle aree disagiate, in opportunità di crescita e sviluppo, recuperandone tra gli asset strategici proprio i beni  storici, culturali ed ambientali, ad alta sostenibilità ed innovazione digitale, per dare un futuro alle vecchie e nuove generazioni del “Millenium”: In primis valorizzando e implementando le politiche turistiche, declinate in tutti gli ambiti possibili, compresi quelli religiosi, del “ritorno delle radici“, con le varie risorse di ricettività ed enogastronomia, tipiche dei grandi territori montani abruzzesi, attraverso il suo Parco Regionale Sirente-Velino e le sue aree protette nazionali e non, nella ” Regione Verde d’Europa “. Il Sindaco, Mirko Zauri, insieme ai suoi assessori R.Cococcia ed A.Odorisio, con il Presidente del Consiglio Comunale, Vincenzo Parisse, sono stati coadiuvati dalla Presidente del Centro Studi IS, Tiziana Cucolo (qui come DG del suo Comitato Promotore) affiancata dal Direttore Artistico, Gabriele Ciaccia ,per questa prestigio sa candidatura, che la pone comunque ai vertici della cultura nazionale, paladina di tutte le aree interne italiane ed europee, nella lotta contro la loro emarginazione e spopolamento, di interi territori ricchi di storia, cultura e tradizioni secolari, che ora sono inseriti anche nella rete dei Parchi Letterari, che in Abruzzo vantano personaggi di rilievo, oltre gli scrittori I.Silone e G.D’Annunzio, il filosofo B.Croce ed il poeta romano, P.Ovidio. La delegazione pescinese (con la sapiente guida tecnica di F.Del Grosso, M.Sorrentino, PL.Prosia e B.Ruggeri), in particolare è stata protagonista di un evento prestigioso della “Cultura Identitaria” come candidata Capitale, proiettata nel futuro. Questa ha presentato tanti roll-up (prodotti dalla DVG), relativi agli itinerari culturali, religiosi e paesaggistici dell’antico centro dei Marsi, con i saluti dell’On. E.De Blasis, con il “Policy Advisor” del Gruppo ID, Flavio Facioni, seguiti dalla relazione del D.G. del Comitato Promotore, T.Cucolo, che ha illustrato i cardini dell’organico e lungimirante progetto della “Cultura non Spopola“. Le conclusioni sono state affidate alla suggestiva esibizione teatrale del Maestro G.Ciaccia, con brani ispirati al celebre romanzo “Il Segreto di Luca (uscito nel 1956), di I. Silone, apprezzati dal numeroso pubblico, vedendo la presenza altresì di diversi Parlamentari Europei, tra cui l’On.Anonio Maria Rinaldi (d’ Identità e Democrazia), con l’On.Denis Nesci (Gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei).  

“L’uomo che pensa con la propria testa e conserva il suo cuore incorrotto, è libero”Ignazio Silone, “Vino e pane

Related posts

7 ottobre, Landini: in piazza San Giovanni a Roma per cambiare le cose

Redazione

Avezzano – Il consigliere comunale Antonio Del Boccio nominato delegato del Sindaco per la Polizia Locale e la Sicurezza

Redazione

I bombardamenti di Avezzano settembre 1943 – maggio 1944

Redazione

Leave a Comment