ambiente e igiene urbana NOTIZIE

FUCINO, FOSSI USATI COME DISCARICHE: SERVONO PIU’ CONTROLLI E SANZIONI

La pulce nell’orecchio

di Augusto Di Bastiano

Dalle foto del 17 gennaio scorso uno spettacolo indecente

Fossi del Fucino come discariche. Accade in uno dei fossi nei pressi della baracca Sansone che nei giorni scorsi ha offerto uno spaccato davvero indecorOso. La foto che vedete è del 17 gennaio scorso ed è tale da comunicare tutta la indecente inciviltà degli autori dello ‘scempio’ ambientale. Le piogge hanno fatto emergere dai canali un ‘sommerso’ costituito di rifiuti d’ogni genere, tra cui lattine, bottiglie, materassi, giornali, scatoloni, indumenti. Una rivoltante ‘poltiglia’che avvelena i terreni e contamina le falde sottostanti. Non è difficile immaginare che gli autori di queste nefandezze siano persone che, con blitz compiuti lontano da occhi indiscreti e approfittando dell’impunità del gesto, abbiano abbandonato i rifiuti in quella zona. Il fatto, testimoniato in modo eloquente dalle foto, oltre a rappresentare un inaccettabile degrado, è indice non sufficienti  controlli. I canali del Fucino non dovrebbero essere monitorati periodicamente? Non rappresentano forse una delle ‘sentinelle’ dello stato di salute della nostra agricoltura? Per contrastare il fenomeno dell’abbandono selvaggio dei rifiuti bisognerebbe sorprendere sul fatto qualcuno di coloro che violano le norme sullo smaltimento e punirlo in modo ‘esemplare’, come monito per scoraggiare tutti  altri male intenzionati. Insomma, è necessario mandare un segnale forte altrimenti si rischia di incoraggiare le gravi violazioni. Nella strategia occorre cambiare ‘canale’ per salvaguardare i fossi, le acque e l’ambiente.

Related posts

AVEZZANO -CINQUEMILASETTECENTOSETTE le violazioni in città del codice della strada nel 2023 , statistiche e considerazioni su verbali dalla data 01/01/2023 al 31/12/2023-Organizzazione del  corpo di polizia locale della città

Redazione

Avezzano -DONNA IN 2022 da un arrivederci al 2023

Redazione

IL CODICE MATERNO incontro online (Martedì 31 ottobre)

Redazione

1 comment

Francesco Di Benedetto 16 Febbraio 2023 at 06:35

Sarebbe ora che qualcuna prenda provvedimenti in merito è uno schifo.

Reply

Leave a Comment