NOTIZIE Punto Pace Marsica

Condividiamo ed amplifichiamole proteste di #WomenLifeFreedom in Iran e oltre

L’immagine della campagna di Jalz, che combina un’immagine della torre Azadi (Libertà) con i ballerini di Matisse e lo slogan di protesta “donne, vita, libertà”. Fotografia: Jalz

Di fronte alle proteste innescate dalla morte di Mahsa Amini, una piattaforma di grafica ad accesso aperto invita il pubblico a sfruttare le modalità di rivolta visiva nelle proteste e online.

Il 16 settembre 2022 Mahsa Amini, una donna curda di 22 anni, è morta in ospedale tre giorni dopo essere stata arrestata dalla polizia della moralità a Teheran; testimoni hanno riferito di essere stata picchiata mentre era in custodia. In risposta alla sua morte, sono scoppiate proteste in tutto l’Iran e #WomenLifeFreedom è diventato il grido di battaglia del movimento.

Related posts

Week end di maggio senza auto sul monte Salviano. Il sindaco: mese mariano nel segno dell’ambiente

amministratore

Adulti e bambini di corsa il 17 giugno ad Avezzano per la tanto attesa Stracittadina

Redazione

Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione

amministratore

Leave a Comment