Celano NOTIZIE

Celano – APPROVATO IL REGOLAMENTO DEHORS DELLA CITTÀ -I dehors diventano elementi di arredo per la città

di Augusto Di Bastiano

iL CONSIGLIO COMUNALE DI CELANO HA VOTATO IL REGOLAMENTO ALL’UNANIMITA’- Con questo regolamento si tende a risolvere le tre criticità evidenziatesi nell’amministrazione precedente ed esse sono :l ‘aspetto economico, quello del decoro urbano e quello dell’inquinamento acustico

Tutto il regolamento tende a migliorare la gradevolezza estetica della città,particolare attenzione nel loro posizionamento è quella di assicurare la mobilità a persone con limitata capacità motoria ed ai pedoni in genere.

RIPORTIAMO ALCUNI STRALCI DEL REGOLAMENTO

I dehors devono mantenere caratteristiche di gradevolezza estetica e leggerezza, e non costituire ostacolo funzionale o visivo ma, al contrario, punti privilegiati di aggregazione, ristoro, convivialità, appartenenza ad un luogo pubblico.

Sono vietati tavoli e sedie realizzati in plastica stampata, specie se prodotta in modo seriale.

Per i dehors l’occupazione dei marciapiedi è ammessa a condizione che sia garantita una zona adeguata per  la circolazione dei pedoni e delle persone con limitata o impedita capacità motoria.

Nelle strade urbane a senso unico di marcia laddove la sosta sia consentita anche lungo il margine sinistro della carreggiata, nell’autorizzare la collocazione di elementi e strutture che compongono o delimitano i dehors, si dovrà tenere conto della necessità dei conducenti di  riuscire a aprire le portiere dei propri veicoli.

Non sono ammessi, a protezione dei dehors, tende, teli, graticci, plastiche edilizie di delimitazione o altri oggetti e materiali non autorizzati.

La Giunta comunale può predisporre piani di zona relativi alle occupazioni di suolo e/o spazio pubblico al fine di uniformare e coordinare le tipologie dei manufatti esposti.

La realizzazione all’aperto di attività di intrattenimento e svago quali musica dal vivo, concertini, piano bar, mix e amplificazioni, karaoke, ecc., che hanno come scopo quello di attirare, divertire e interessare il pubblico, è soggetta al rilascio della licenza di cui agli articoli 68 e 69 del R.D. 18 giugno 1931, n. 773, Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, anche in forma semplificata di SCIA nei casi previsti dalla legge. È altresì richiesto il deposito di una valutazione di impatto acustico a firma di un tecnico abilitato

Allo scadere dell’orario disposto per l’interruzione del servizio nei dehors, tavoli e sedie dovranno essere custoditi mediante l’utilizzo di strumenti che ne impediscano l’uso o ritirati in luogo privato.

Per interventi a carattere d’urgenza e l’onere della rimozione del dehors è sempre in capo al concessionario. Il canone di concessione per l’occupazione di suolo pubblico viene sospeso per tutta la durata dei lavori.

I dehors e relative aree limitrofe devono essere mantenuti sempre in ordine e in perfetto stato igienico-sanitario, di pulizia, di sicurezza e di decoro.

Celano-istallazione-dehors


Related posts

Sabato 25 e domenica 26 settembre presso Castello Piccolomini di Celano collettiva d’arte contemporanea “MEDIOEVO e ARTE”.

amministratore

Avezzano :Aiuti alle imprese, il Comune apre le porte alle domande.

amministratore

DONNAin……..chiusura

amministratore

Leave a Comment