IN PRIMO PIANO UNCEM

Lorenzo Berardinetti: TV | NOTA PRESIDENTE UNCEM.

nella foto Lorenzo berardinetti presidente UNCEM abruzzo

Si stanno approfondendo con il Ministero dello Sviluppo economico le condizioni per favorire la transizione delle frequenze per il nuovo digitale terrestre anche nei territori montani coperti da segnali di ripetitori di proprietà degli Enti locali (Comuni, Unioni montane, Comunità montane).

2. Nelle Regioni, Uncem sta verificando – con i vertici degli Enti e l’intesa di Confindustria Radio-TV – le situazioni particolari delle TV regionali, per agevolare l’accesso di tutti i cittadini all’intero bouquet televisivo, comprensivo ovviamente dei canali a diffusione locale (solitamente individuabili dall’11 al 19 e successivi al 50 del digitale terrestre).

3. In queste ore, alcune aree di diverse regioni stanno ricevendo segnali di TG regionali diversi da quelli della Regione di appartenenza: faremo le opportune segnalazioni a RAI e a RAIWAY nelle prossime ore, così da risolvere le criticità (alcune fisiologiche per il cambio di frequenze e altre invece purtroppo da troppo tempo esistenti).

4. Ultima cosa: è importante avviare “risintonizzazioni automatiche” frequenti del proprio televisore, in questi giorni di cambio dei canali e delle frequenze. Questo non sono nei territori rurali e montani, ma anche urbani.

5. Segnalazioni di disservizi possono essere trasmesse a uncem.nazionale@uncem.net, indicando con chiarezza, nell’oggetto e nel corpo della mail, problematiche e area geografica.

Related posts

Convocazioni supplenti, centinaia scavalcati da colleghi meno qualificati. Ecco cosa è successodi: Angela Mantovani – 25/10/2021

amministratore

IURC – Cooperazione internazionale per le città e le regioni europee

amministratore

Ad Avezzano, la solidarietà fa rete

Redazione

Leave a Comment