IN PRIMO PIANO La pulce nell'orecchio NOTIZIE

Avezzano- Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa – lavoro e casa – scuola.

Signor Sindaco città di AVEZZANO

CON DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N° 775 DEL 17/09/2020 ,proposta n° 815 del 04/09/2020 fu AFFIDATO INCARICO di PROGETTAZIONE, COORDINAMENTO,ATTIVITA’, RENDICONTAZIONE.

Progetto importante per l’ intera provincia dell’Aquila ,ma a distanza di un anno si chiede:

-quale lo stato di attuazione del progetto cofinanziato dal Ministero della transizione ecologica?

-le azioni previste dal programma sono state attuate?

-gli obiettivi previsti si stanno raggiungendo?

-chi il dirigente che deve dare informazioni?

Come Centro Giuridico chiediamo che ci venga data risposta scritta, per poter meglio interloquire con l’amministrazione e darne informazione ai cittadini.

Il programma fu elaborato dal comune di Avezzano congiuntamente ai Comuni di L’Aquila, Sulmona, Celano e Pratola Peligna e sottoscritto il data 04/01/2017 , il comune di Avezzano fu indicato come capofila

Con deliberazione del Commissario Straordinario n. 54 del 24/10/2019, adottata con i poteri del Consiglio Comunale, fu approvato il programma operativo di dettaglio relativo al “Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa – lavoro e casa – scuola”, promosso dal Ministero dell’Ambiente  della Tutela del Territorio e del Mare.  per un importo complessivo di € 500.000 di cui € 300.000 cofinanziati dal Ministero e € 200.000 a carico degli enti di seguito indicati:

1 Comune di Avezzano AQ DGC n. 406 del 29/12/2016 € 54.710,00
2 Comun di L’Aquila AQ DGC n. 559 del 23/12/2016 € 89.761,00
3 Comune di Sulmona AQ DGC n. 1 del 03/01/2017 € 31,602,00
4 Comune di celano AQ DGC 230 del 23/12/2016 € 14.177,00
5 Comune di Pratola Peligna AQ DGC n. 133 del 22/12/2016 € 9.750,00

Il programma prevede le seguenti azioni:

  • Corso per Mobility Manager (in sinergia con gli altri Comuni);
  • Corsi di guida ecologica (in collaborazione con le autoscuole)
  • Attivazione del servizio “piedibus”
  • Acquisto di rastrelliere porta bici;
  • Ecoincentivi per l’acquisto di bici, bici con pedalata assistita (nuove o trasformazione di bici);
  • Acquisto di n° 2 auto ibride;
  • Attivazione corsa extra autobus a servizio di scuole e uffici nei mesi più freddi nella zona nord della città a costo ridotto;
  • Incentivi economici rivolti a studenti o lavoratori che utilizzano sistemi di mobilità alternativi all’auto (buoni mobilità);
  • Installazione di “bike-sharing” presso piazzale Kennedy.

Il programma prevedeva i seguenti obiettivi:

  • riduzione delle emissioni di gas serra  derivanti dai veicoli;
  • riduzione del numero dei veicoli privati;
  • favorire la mobilità ciclistica e pedonale;
  • migliorare il trasporto pubblico locale;
  • promuovere l’uso condiviso e multiplo dell’automobile;
  • disincentivare le soste degli autoveicoli in prossimità degli istituti scolastici e delle sedi di lavoro;
  • formare gli enti (scuole guida, comuni, imprese) a politiche di mobility management, guida sicura e bassa emissione di inquinante;

https://www.mite.gov.it/pagina/programma-sperimentale-nazionale-di-mobilita-sostenibile-casa-scuola-e-casa-lavoro

Related posts

Ai nastri di partenza il 41esimo Sulmona International Film Festival: il programma della prima giornata

Redazione

A Magliano dei Marsi si prepara la Randonnèe dei Briganti, uno sguardo ai percorsi cicloturistici del 28 maggio

Redazione

È arrivato anche venerdì 17!!!🌶

Redazione

Leave a Comment