BANDI E AVVISI PUBBLICI IL SOCIALE IN PRIMO PIANO NOTIZIE

Avezzano: manifestazione di interesse per cittadini  interessati a svolgere tirocini di inclusione sociale titolari di reddito di cittadinanza

ART. 1 Finalità

I tirocini di inclusione costituiscono una misura di integrazione sociale e di sostegno al reddito, che si esplicita in percorsi personalizzati di accompagnamento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia e alla riabilitazione delle persone svantaggiate.

Gli obiettivi sono:

  • il reinserimento sociale per coloro che vertono in una situazione di forte disagio ed emarginazione;
  • favorire un processo di uscita dalla condizione di disagio sociale promuovendo, al contempo, la responsabilizzazione del soggetto e il processo di autonomia;
  • facilitare la creazione di condizioni per l’uscita dalla condizione di esclusione sociale;
  • facilitare un processo di crescita delle persone e delle comunità, basato sull’incremento della stima di sé, dell’autoefficacia e dell’autodeterminazione, nella logica dell’empowerment.

I tirocini di inclusione non possono in alcun modo configurarsi come rapporto di lavoro, né costituire vincolo di assunzione.

ART. 2 – Destinatari e requisiti di accesso

Può presentare domanda di iscrizione nell’elenco delle persone interessate a svolgere attività di tirocinio di inclusione, chiunque risulti, alla data di presentazione della domanda, in possesso cumulativamente e a pena di esclusione, dei seguenti requisiti:

1. essere beneficiario/a del Reddito di Cittadinanza (RDC) di cui al DECRETO-LEGGE n. 4 del 28 gennaio

    2019,  convertito in legge n. 26 del 28 marzo 2019 (anche nel caso in cui alla data della domanda il   

    beneficio sia scaduto a seguito dei 18 mesi di prima fruizione complessiva e sia stata ripresentata nuova istanza RDC);

2. essere residente nel Comune di Avezzano;

3. avere un’età compresa tra 18 anni compiuti e 65 non compiuti;

4. non essere collocato/a in pensione;

5. essere disoccupato/a inoccupato/a ai sensi del d. lgs 150/2015;

6. abbiano sottoscritto presso il Servizio Sociale del Comune di Avezzano il Patto d’inclusione Pais o siano in attesa di convocazione presso il Servizio Sociale del Comune di Avezzano per la sottoscrizione del detto Pais.

in alternativa

 abbiano sottoscritto presso il Centro per l’Impiego territoriale il Patto per il Lavoro, all’interno del quale sia previsto l’attivazione di interventi finalizzati all’inserimento nel mercato del lavoro e all’inclusione sociale,

oppure siano in attesa di convocazione presso il Centro per l’Impiego territoriale per la sottoscrizione del detto Patto per il Lavoro.

Related posts

Arriva “Atelier del riciclo” ad Avezzano: meno rifiuti e vita più lunga agli oggetti, dal 30 maggio al 3 giugno laboratori e seminari alla ex Montessori

Redazione

Decreto Ucraina bis: innalzata a 12mila euro la soglia ISEE per accedere al Bonus sociale elettricità e gas

Redazione

L’uso del figorifero -un vademecum in 10 punti publicato dal ministero della Salute che fornisce alcuni suggerimenti sulle buone pratiche da seguire.

Redazione

Leave a Comment