DONNA IN 2024 NOTIZIE

Avezzano -DONNAin “IV Memorial Giuseppe Cristofaro” Un evento di grande spessore Pedagogico

comunicato

Quattro anni trascorsi nel celebrare il ricordo del prof. Giuseppe Cristofaro, quattro anni in cui professionisti, ma soprattutto amici, si sono alternati nella rassegna “DONNAin”,  organizzata da Augusto Di Bastiano – presidente del Centro Giuridico del Cittadino di Avezzano,  per onorarne la memoria.

In ogni edizione del Memorial, a lui dedicato, l’incontro ha proposto sempre gli obiettivi che il prof. Cristofaro perseguiva come dottore in Psicologia, in Scienze dell’Educazione e Psicoterapeuta e, inoltre, come docente di Letteratura dell’Infanzia presso il dipartimento della Università di L’Aquila: l’approfondimento del valore pedagogico della fiaba, così come sviluppato nel suo lavoro accademico “Perché  narrare le fiabe” da qui il titolo dell’evento.

Nella V edizione di “DONNAin”,  con la presenza del prof. Gabriele Ciaccia – Direttore artistico del Teatro dei Colori, docente, regista, autore teatrale, della prof.ssa Donella Giuliani – Docente autrice di libri per l’infanzia e della prof.ssa Luciana Vicaretti – insegnante, scrittrice, artista  si è sviluppato il tema “L’importanza della lettura e della creatività”. Ogni intervento ha sottolineato la rilevanza della fiaba nel rapporto genitori/figli.  La professionalità degli ospiti ha potenziato le tematiche a cuore di Giuseppe Cristofaro: la fiaba quale semplice, ma importantissimo, mezzo di comunicazione con il bambino, in quella fase in cui inizia a conoscere e percepire le emozioni. Ogni relatore ha mal celato il rapporto fraterno istaurato con Giuseppe dimostrando quanto lui, negli anni, abbia saputo arricchire ogni incontro, ogni relazione vissuta, pertanto, nessun protagonismo ostentato dagli ospiti/amici, nonostante il loro ricco percorso professionale. Il patrimonio dell’evento, in ogni fase e negli anni del Memorial, è la partecipazione di coloro che accendono il riflettore puntandolo sull’uomo di grande umanità,  contribuendo ad ampliare la conoscenza di una tematica pedagogica profonda e fondamentale per la crescita del bambino.

Importante è stata la partecipazione del Consigliere del Comune di Avezzano, Federica Collalto in quanto la sua presenza istituzionale ha dato un  rilevante contributo all’ iniziativa riconoscendo il merito di un autorevole cittadino avezzanese e, nella sua dimensione di donna, ha analizzato la valenza di un percorso pedagogico e la morale  trasmessa dalla fiaba e, soprattutto, l’importanza di narrarle ai bambini perché la fiaba è magia, è gioco, emozione, immaginazione sia per chi la  narra sia  per chi l’ascolta, restando un ricordo indelebile nel percorso della vita.

A chiusura dell’incontro Gabriele Ciaccia ha donato al pubblico l’interpretazione  del brano poetico “Verso notte” dal suo testo  “La favola della terra” e di “Petrosemolella”  inserito nella raccolta di  Antonio  de Nino, considerato uno dei maggiori e più celebri studiosi di folklore italiano e abruzzese.

L’emozione ha abbracciato i presenti al termine della lettura effettuata da Donella Giuliani tratta dal suo lavoro “Sarò il vento” , il ricordo di un nonno.

Con il racconto esposto da Luciana Vicaretti,  “Le uova di pietra”  tratto dal libro “Cibus in fabula” si è concretizzata la ricchezza del  messaggio racchiuso in una fiaba. Tre letture, tre momenti che hanno testimoniato l’importanza trasmessa dallo studio del prof. Giuseppe Cristofaro e hanno concluso il pomeriggio con la semplicità da lui ereditata. Le fiabe svolgono un ruolo cruciale nello sviluppo emotivo, cognitivo e relazionale dei più piccoli. Sapere perché leggere le fiabe ai bambini è non solo un’esperienza preziosa ma soprattutto essenziale.

Un appuntamento il “Memorial Giuseppe Cristofaro: Perché narrare le fiabe” a cui la famiglia del prof. Cristofaro presenzia sempre, gratificando per questo l’organizzazione.

Related posts

4 giugno 2021: ANNIVERSARIO DELL’ECCIDIO DI CAPISTRELLO. Commemorazione presso la tomba dei 33 Martiri nel Cimitero della Città di Avezzano. Invito a presiedere la manifestazione.

amministratore

Il valore naturalistico e paesaggistico della pineta di Avezzano, siamo certi di averlo a cuore?

Redazione

“…non far caso a me…io vedo orizzonti dove tu disegni confini” (Frida Kahlo)

Redazione

Leave a Comment