NOTIZIE REGIONE aBRUZZO

FI.R.A. S.P.A. | AVVISO PUBBLICO “FONDO PICCOLO PRESTITO”


ENTE:

Fi.R.A. S.p.A. – Finanziaria regionale abruzzese

PRESENTAZIONE DOMANDA:

Apertura: 8 maggio 2023
Chiusura: 8 giugno 2023

SITO WEB:

Fi.R.A. S.p.A. 

Categoria:

Regione Abruzzo, Fi.R.A., imprese COS’E’

La finalità del presente Avviso denominato “Fondo Piccolo Prestito” è quella di facilitare l’accesso al credito, mediante la concessione di un prestito diretto a tasso zero, per le Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI), già operanti sul territorio della regione Abruzzo, ammissibili a tutti i settori economici di cui all’art.1 del Reg. (UE) 1407/2013, con particolare riguardo ai settori della ristorazione, al settore turistico-alberghiero, nonché alle filiere ad essi correlate.

Obiettivo generale dell’Avviso è quello di dare un sostegno alla ricostituzione della liquidità aziendale e del capitale circolante, mediante la concessione di aiuti sotto forma di “contributi in conto interessi” che riducano a zero gli stessi, sui finanziamenti correlati.BENEFICIARI

I soggetti beneficiari degli aiuti sono le Micro, Piccole e Medie Imprese identificate come “impresa unica” ai sensi dell’art. 2.2 del Reg. (UE) 1407/2013 che dispongano già di una sede operativa nel territorio abruzzese al momento della presentazione della domanda.

Le imprese devono aver subito una perdita a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19per effetto della sospensione o della riduzione dell’attività, con un decremento del fatturato rispetto al 2019 non inferiore al 20%.

Possono chiedere l’accesso agli aiuti, solo le imprese costituite prima della data dell’8 marzo 2020 e, che al momento della presentazione della domanda risultino ancora attive ed iscritte sul Registro delle Imprese.

  In particolare:

  • Sezione A

imprese del settore ristorazione, e del settore turistico-alberghiero, nonché alle filiere ad essi correlate, (codice ATECO ISTAT 2007 esplicitato all’Allegato A del presente Avviso).

  • Sezione B

tutti gli altri settori economici (diversi da quelli elencati nell’allegato A, codice ATECO ISTAT 2007 esplicitato all’Allegato B) del presente Avviso). MISURA DEL CONTRIBUTO

L’Avviso “Fondo Piccolo Prestito” ha una dotazione finanziaria complessiva di  5.000.000 di cui:

  • Sezione A

2.500.000 euro, destinati esclusivamente alle imprese del settore ristorazione, e del settore turistico-alberghiero, nonché alle filiere ad essi correlate, identificate con attività prevalente, secondo il codice ATECO ISTAT 2007 esplicitato all’Allegato A) del presente Avviso.

  • Sezione B

2.500.000 euro, destinati a tutti gli altri settori economici (diversi da quelli elencati nell’allegato A), purché ammissibili agli aiuti ai sensi dell’art. 1 del Reg. UE 1407 del 2013 (de minimis), secondo il codice ATECO ISTAT 2007 esplicitato all’Allegato B) del presente Avviso.

Il finanziamento è concesso, qualora ricorrano i requisiti di ammissibilità, sull’intero importo dei costi presentati e ritenuti ammissibili in fase di istruttoria.

Il finanziamento è concesso secondo i seguenti parametri:

  • Importo minimo: € 10.000;
  • Importo massimo: € 15.000,00;
  • Durata massima per la restituzione della sola quota capitale: 60 mesi;
  • Di cui preammortamento: 24 mesi;
  • Rateo rimborso: semestrale costante posticipata.

COSA SI PUO’ FARE

La richiesta di finanziamento, a cui è correlata la concessione dell’aiuto de minimis sotto forma di contributo in conto interessi, deve riguardare spese riferibili alla gestione corrente dell’impresa, con il fine di un generale rafforzamento della liquidità della stessa. 

Sono ritenuti ammissibili i seguenti costi di funzionamento e di gestione dell’impresa:

  • merci, materie prime, semilavorati e materiali di consumo;
  • promozione e pubblicità;
  • locazione di immobili;
  • utenze intestate direttamente al beneficiario del finanziamento (energie, riscaldamento, acqua, telefoniche e connessioni);
  • canoni e abbonamenti a banche dati;
  • personale contrattualizzato a tempo determinato o indeterminato;

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Per presentare la domanda è necessario essere in possesso di un codice SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di livello uguale o superiore al 2, riconducibile al legale rappresentante. 

La domanda a valere sul presente Avviso può essere presentata esclusivamente attraverso lo sportello telematico raggiungibile dal sito web https://sportello.regione.abruzzo.it/ selezionando la voce: “Catalogo Servizi” / “Sviluppo Economico” / “Legge 9/2021 Fondo Piccolo Prestito”

Lo sportello digitale, per la compilazione on line della Domanda di Ammissione sarà accessibile a partire dalle ore 12.00 dell’8 maggio 2023 e fino alle ore 12.00 dell’8 giugno 2023.

Una volta chiusa la procedura di presentazione della domanda come sopra descritta, non sarà possibile apportare modifiche e/o integrazioni. È tuttavia possibile inviare una nuova domanda che annulla la precedente entro i termini di validità dell’Avviso.

Si ricorda che la domanda va compilata esclusivamente online su “Sportello” e che il fac-simile del modulo WEB qui disponibile non va compilato, nè stampato, nè caricato in piattaforma pena la NON AMMISSIONE della domanda.
Rappresenta solo un’anticipazione dei dati che verranno richiesti ONLINE su “Sportello” a partire da Lunedì 8 Maggio.

– Si ricorda inoltre che l’Allegato 2, “Prospetto riepilogativo delle spese”, è da compilare esclusivamente  in formato Excel (estensione xlsx) e da allegare alla domanda online tramite upload ESCLUSIVAMENTE IN FORMATO XLSX, sempre a partire da Lunedì 8 Maggio.
NON SONO AMMESSE SCANSIONI O DOCUMENTI IN PDF.MAGGIORI INFORMAZIONI

Eventuali richieste di chiarimento possono essere inoltrate all’indirizzo PEC  firapec@pec.fira.it

Related posts

CS In arrivo la Quinta edizione di “StraorBinario – Il Grand Tour delle Valli” / “Mistero sulla Transiberiana” – 25 maggio 2024

Redazione

Ancos di Avezzano dona alberi di ciliegio al Sorriso di Christian: “coltivare sogni e speranze di un futuro radioso”

amministratore

Sabato 10 Giugno 2023 ad Avezzano, la Giornata della Buona Salute, promossa da FIPAC Confesercenti- Dalle 9:00 alle 13:00

Redazione

Leave a Comment