Celano NOTIZIE

Celano (Aq) – GLI AMBULANTI CHIEDONO UN UNICO MERCATO IN PIAZZA IV NOVEMBRE E NON PIU’ DUE SPACCHETTAMENTI IN PIAZZA AIA.

piazza IV novembre Celano (Aq)

fonte “il piccolo Marsicano ” del 26 febbraio 2023


Una delegazione degli standisti, che provvedono all’allestimento del mercato settimanale del venerdì a Celano, è stata ricevuta in Comune dal Sindaco Settimio Santilli. L’incontro con l’Amministrazione comunale è stato chiesto dalle Associazioni di categoria in merito al nuovo regolamento del mercato da portare all’approvazione del consiglio comunale. E’ seguito un cordiale confronto con diversi punti d’incontro sugli argomenti in discussione e tra questi appunto il regolamento per l’assegnazione degli spazi da destinare agli ambulanti. Negli ultimi anni, infatti, si è registrato un calo nel numero degli stand, dovuto anche alle restrizioni causate dalla pandemia ed al conseguente periodo di crisi che ha investito il comparto del commercio, fisso e ambulante. Nel corso del proficuo colloquio tra il Sindaco Santilli e i rappresentanti dei commercianti, l’attenzione è stata posta anche su un altro delicato argomento. Da parte degli ambulanti infatti, è stata avanzata una formale richiesta di ripristinare il tradizionale mercato in un’unica sede, ovvero in piazza IV Novembre e di eliminare così lo “spacchettamento” con l’altra sede di Piazza Aia. Tale spostamento fu deciso nel 2009 a seguito del terremoto che colpì L’Aquila. All’indomani di quel tragico evento, per ragioni di sicurezza una parte consistente degli ambulanti venne trasferita proprio a Piazza Aia, dove è rimasta fino ad oggi. Attualmente le condizioni sono notevolmente mutate e il mercato “spacchettato” in due aree non ha più motivo di esistere, avendo perso appunto diversi ambulanti e quindi valore economico. Gli standisti chiedono dunque di tornare a svolgere la propria attività nella sede unica, naturale e tradizionale di Piazza IV Novembre. Il Sindaco Santilli ha assicurato loro che dopo tutte le opportune verifiche tecniche ed amministrative da parte dei relativi uffici di fattibilità concreta di un mercato unico come in passato in piazza 4 novembre, verrà data loro una definitiva risposta.

Related posts

Avezzano, la bomba, l’evacuazione. Madre moribonda scelse di morire a casa

Redazione

Parzialmente confermati i provvedimenti cautelari nei confronti di Enel, Eni, Edison, Acea ed Engie per presunte modifiche unilaterali illegittime delle condizioni economiche di fornitura di energia elettrica e di gas naturale

Redazione

Roma – Traporto pubblico, prorogata la gratuità per gli over 70

Redazione

Leave a Comment