NOTIZIE Punto Pace Marsica SCUOLA

Avezzano -Liceo Artistico per la Giornata contro la violenza sulle donne lancia la campagna divulgativa “Pensavo fosse amore”

Locandine campagna Pensavo fosse amore Liceo artistico Avezzano (Aq)

comunicato

Per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999, anche la nostra Scuola scende in campo con una serie diversa di iniziative.

Molte le classi del Liceo Artistico e del Liceo Classico impegnate a scuola con attività incentrate sul delicato tema della violenza fisica, sessuale e psicologica subita dalle donne, mentre altri studenti di entrambi i Licei partecipano al corteo che manifesta nelle vie centrali di Avezzano.

Come esposto nell’Art. 14 della Convenzione di Istanbul, l’Istituzione Scolastica deve giocare un ruolo centrale nella prevenzione di questo scellerato fenomeno, antico e incistato nelle società umane in ogni angolo del Mondo: è perciò essenziale educare i giovani alla riflessione su certi modelli comportamentali aberranti e sulla necessità di sradicarli.

Il nostro Liceo Artistico esprime il proprio impegno sociale e politico sull’argomento mediante il linguaggio dell’arte grafica e fotografica, lanciando una piccola campagna divulgativa che in questi giorni raggiungerà le altre Scuole Secondarie marsicane.  

Una serie di poster creativi di immagini e parole, sotto lo slogan Pensavo fosse amore, scelto da tutti gli alunni e le alunne  del Liceo tra quelli creati da un gruppo di compagni “copywriter”.

Related posts

Aumento TARI Avezzano -Il Giudice DICHIARA inammissibile la domanda cautelare presentata dal comune- Chi paga gli avvocati ? la domada che si pone l’avvocato Verdecchia-Le considerazioni dell’assessore Ruscio

Redazione

Il magistrato Dott.Michele Prestipino il 3 maggio ad Avezzano per chiudere il ciclo di incontri tenutesi durante il periodo della “Mostra Livatino: un uomo, un giudice, un esempio”

Redazione

“La scuola ci salverà” Dacia Maraini incontra la cittadinanza e gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Balsorano.”

Redazione

Leave a Comment