IN PRIMO PIANO

Elezioni politiche 25 settembre 2022 – Manuale elettorale e ai dossier – Il sistema di elezione del Parlamento nazionale – I collegi elettorali per la Camera e il Senato.

di Augusto Di Bastiano

fonte- camera dei deputati

Il sistema elettorale con il quale saranno scelti, nelle elezioni del 25 settembre 2022, i componenti delle Camere è un sistema misto.

In sintesi, ferma restando la specificità della disciplina per i seggi della circoscrizione estero, l’assegnazione di 3/8 dei seggi (147 alla Camera e 74 al Senato comprensivi dei seggi della Valle d’Aosta e del Trentino Alto-Adige) è effettuata, con metodo maggioritario, in collegi uninominali.

l’assegnazione dei restanti 5/8 dei seggi avviene con metodo proporzionale, (245 seggi alla Camera e 122 seggi al Senato) in collegi plurinominali, tra le liste e le coalizioni di liste che abbiano superato le soglie di sbarramento del 3 per cento per la singola lista e del 10 per cento per le coalizioni, o anche, limitatamente al Senato per le singole liste, del 20 per cento a livello regionale.

Ciascun elettore dispone di un solo voto da esprimere su un’unica scheda, recante il nome del candidato nel collegio uninominale, il contrassegno di ciascuna lista o, nel caso di liste collegate in coalizione, i contrassegni di tali liste, con a fianco i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale (da due a quattro).

Sono proclamati eletti, per la parte proporzionale, i candidati della lista del collegio plurinominale secondo l’ordine di presentazione, nel limite dei seggi cui la lista abbia diritto. Per la parte maggioritaria, è proclamato eletto il candidato più votato in ciascun collegio uninominale.

Per ulteriori approfondimenti si rinvia agli appositi capitoli del Manuale elettorale. Qui un’infografica sul sistema elettorale.

Sono infine consultabili, cliccando sui relativi link, le mappe elettorali di PiemonteLombardiaTrentino Alto-Adige/SüdtirolVenetoFriuli-Venezia GiuliaLiguriaEmilia-RomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoCampaniaPugliaCalabriaSiciliaSardegna.

Si omettono le mappe della Valle d’Aosta/Vallèè d’Aoste, che costituisce un unico collegio uninominale sia alla Camera sia al Senato, e di Molise e Basilicata, entrambe costituite di un unico collegio uninominale e di un unico collegio plurinominale sia alla Camera sia al Senato.

Per approfondimenti si rinvia al Manuale elettorale e ai dossier  Il sistema di elezione del Parlamento nazionale e I collegi elettorali per la Camera e il Senato.


Con i DPR 21 luglio 2022 n. 96 e n. 97 il Senato e la Camera sono stati sciolti anticipatamente, sono state convocate le elezioni politiche anticipate per il 25 settembre 2022 e la prima seduta delle nuove Camere è stata fissata per il 13 ottobre 2022. Nella medesima data con due ulteriori DPR si è proceduto all’assegnazione dei seggi nelle circoscrizioni e nei collegi plurinominali di Senato e Camera.

Related posts

Avezzano “ADEGUAMENTO SISMICO SOTTOPASSO VIA don MINZONI ” nella disponibilità del comune €. 920.000,00

Redazione

08 Febbraio 1888-Nasce Giuseppe Ungaretti

Redazione

Il Cai Abruzzo prende posizione contro il regolamento di fruizione dei sentieri non innevati del Parco Sirente Velino

amministratore

Leave a Comment