NOTIZIE Sicurezza alimentare

Sicurezza Alimentare -I prodotti ritirati dal mercato dal 15 al 22 di novembre – Ministero della salute

22 novembre 2022 – SCERI’ – Formaggio a pasta filata affumicato

Richiamo per rischio fisico

22 novembre 2022 – SCERI’ – Formaggio a pasta filata affumicato

Richiamo per rischio fisico

22 novembre 2022 – MERIVIO – Formaggio a pasta filata affumicato

Richiamo per rischio fisico

21 novembre 2022 – Artigiano del bio – Cannella biologica in polvere

Richiamo per rischio presenza di allergeni

21 novembre 2022 – Pensa Bio – Cannella biologica in polvere

Richiamo per rischio presenza di allergeni

18 novembre 2022 – SALUMIFICIO SCARLINO SRL – LE COCK DI POLLO E TACCHINO

Richiamo per rischio microbiologico

17 novembre 2022 – Cesare Fiorucci Spa – Wurstel SUILLO 250 G

Richiamo per rischio presenza di allergeni

16 novembre 2022 – Azienda Avicola Ovotri Srl – Azienda Avicola Ovotri Srl

Richiamo per rischio microbiologico

16 novembre 2022 – AURORA S.R.L. – COPAV

Richiamo per rischio microbiologico

15 novembre 2022 – UOVA PAZZAGLIA – UOVA FRESCHE CATEGORIA A – GRANDI L

Richiamo per rischio microbiologico

Gli operatori del settore alimentare (OSA) hanno l’obbligo di informare i propri clienti sulla non conformità riscontrata negli alimenti da essi posti in commercio e a ritirare il prodotto dal mercato.
In aggiunta al ritiro, qualora il prodotto fosse già stato venduto al consumatore, l’OSA deve inoltre provvedere al richiamo cioè deve informare i consumatori sui prodotti a rischio, anche mediante cartellonistica da apporre nei punti vendita, e a pubblicare il richiamo nella specifica area del portale del Ministero della Salute.
La pubblicazione del richiamo nel portale internet del Ministero è a cura della Regione competente per territorio, che lo riceve direttamente dall’OSA, previa valutazione della ASl.
Oltre ai richiami di prodotti alimentari, sono pubblicate on line anche le revoche dei richiami successivi a risultati di analisi favorevoli, scadenza o per altri motivi.
Sono autentici e assolvono agli obblighi di informazione ai consumatori soltanto i richiami e loro revoche pubblicati nel portale del Ministero della Salute. Il Ministero della salute non è responsabile di avvisi non pubblicati nel portale e di eventuali manipolazioni o falsi diffusi on line, per i quali si riserva denuncia all’autorità giudiziaria.

Related posts

4 giugno 1944 I Martiri di Capistrello

amministratore

Pescina -Da Fontamara alle terre del fucino, un popolo che ha saputo riscattare la sua storio – Sinergie tra imprese, lavoro e cultura per una prospettiva aperta al futuro -Sabato 18 marzo

Redazione

Prenotare un appuntamento con l’Agenzia delle Entrate: da oggi 6 luglio nuova procedura

amministratore

Leave a Comment